HOME     CHI SIAMO     LINK     NEWS     CONTATTACI

English Version
"Farmacia - Zona Aurelia"


Roma 

La farmacia nasce dall’aggregazione di due locali che danno luogo ad una pianta a forma di “L” che si affaccia sul fronte stradale con ampie vetrine e la galleria d’ingresso.

Interventi murari, di consolidamento, di livellamento delle quote dei pavimenti e di deumidificazione sono stati necessari per mettere in comunicazione i due locali e adattarli alla nuova destinazione d’uso. L’arredamento si inserisce nella planimetria dove un pilastro centrale diventa l’elemento cardine della progettazione e assume un ruolo estetico caratteristico intorno al quale è stato collocato un banco-esposizione di forma ellittica. L’elemento crea un percorso obbligato che, dalla galleria posta in zona angolare, introduce nella farmacia fino ad arrivare alla zona prescrizioni situata nella parte più interna del locale.

L’altezza dei locali è stata riportata alla dimensione originaria, avendo rimosso il soppalco esistente, al suo posto è stato realizzato un nuovo soppalco ad una quota maggiore, che ha permesso di liberare così anche l’altezza delle vetrine, e grazie alla nuova struttura progettata senza ingombranti piastrini di sostegno, tutto lo spazio della farmacia è stato svuotato e reso disponibile per il nuovo arredo espositivo.

E’ stato possibile quindi ripristinare l’originaria altezza delle vetrine e del locale sul fronte strada, ricavare un locale deposito sul nuovo soppalco e alloggiare il laboratorio che, inserito sopra le cassettiere per ottenere un’altezza nel rispetto delle normative igieniche-sanitarie vigenti, risulta visibile dall’interno della farmacia.

Dalla galleria d’ingresso della farmacia, alta oltre quattro metri, si accede all’interno del locale. Il primo impatto del pubblico è con la zona della profumeria e con la colonna centrale trasformata in una geometria tronco-conica a base ellittica, rivestita in mosaico di varie gradazione dell’azzurro e comparti argento. Piccole nicchie luminose che espongono flaconcini di profumi, bucano in più punti la colonna che termina in alto con un comparto luminoso predisposto per l’inserimento di visual luminosi. La colonna genera e sorregge un controsoffitto disegnato anch’esso secondo ellissi concentriche.
La zona profumeria è caratterizzata da espositori completamente retro-illuminati e, nella parte superiore, da ulteriori comparti predisposti per l’applicazione di visual.

Gli elementi espositivi che descrivono il percorso della farmacia sono alti lungo le pareti perimetrali; trasparenti sul fronte delle vetrine e bassi, formati da elementi a gondola, al centro del locale. Dalla zona profumeria, una vetrata luminosa dotata di porta scorrevole introduce in un ambiente attrezzato per massaggi, per il trucco e il maquillage. Il percorso prosegue poi tra il reparto dedicato all’igiene e all’erboristeria, verso le quattro singole postazioni dei banchi prescrizioni, anch’esse eseguite con materiali trasparenti e luminosi che fronteggiano le cassettiere retrostanti caratterizzate da cassetti con frontalini in fusione di vetro e da una postazione riservata alla misurazione della pressione arteriosa e dedicata al consiglio.

La doppia altezza ricavata sopra alla zona prescrizione, illuminata da un lucernario azzurro, consente la visione dello spazio destinato alle preparazioni galeniche.
Il senso rotatorio degli elementi curvilinei dei controsoffitti opachi, dei lucernari luminosi e dei banchi, rende dinamico lo spazio contrapponendolo alla rigida geometria della pavimentazione.
La zona soppalcata e le intercapedini dei controsoffitti, hanno agevolato e reso possibili i passaggi e gli alloggiamenti dei complessi sistemi impiantistici tra i quali il passaggio dei rivelatori antincendio e antifurto, i sistemi integrati video e telecamere, l’impianto hi-fi dislocato in tutto lo spazio e il sistema illuminotecnico composto da lucernari e singoli corpi illuminanti.

L’arredo, composto prevalentemente da ripiani in cristallo e plexiglas, superfici lisce laccate colore argento e blu, insieme alle opere collaterali dei lucernari luminosi e dei visual con le gigantografie trasparenti, delineano uno spazio caratterizzato da estrema leggerezza e luminosità, impreziosito anche dal luminoso pavimento realizzato dalla compressione di quarzo con incorporata graniglia di vetri colorati




Farmacia - Zona Aurelia


Pianta
Studi preliminari
Schizzi
Realizzazione controsoffitti
Posa in opera controsoffitti
Realizzazione ingresso
Banco dermocosmesi
Banco dermocosmesi
Banco dermocosmesi
Banco dermocosmesi
Zona dermocosmesi
Interno farmacia
Laboratorio galenico
Laboratorio galenico
Interno farmacia

ELEMENTI DI MIGLIORAMENTO E DI BIOARCHITETTURA:

 Realizzazione della Th. Kohl arredamento farmacie
La progettazione delle farmacie nasce negli uffici tecnici presenti in tutte le sedi della Th. Kohl. Qui si concretizzano le idee, le scelte, le innovazioni che da sempre ne caratterizzano i prodotti. Per il Signor Kohl, è sempre stata la giusta interpretazione del progetto a decretare poi il successo della farmacia…risposte precise a precise domande. Pertanto dal progetto, il settore ricerche e sviluppo dell’ufficio tecnico elabora tutti i disegni e i dati necessari al reparto produttivo. Qui si opera sulla ricerca e sperimentazione di materiali e nuove soluzioni tecniche; qui nascono le farmacie di domani. I materiali con i quali sono realizzate le farmacie sono prodotti in esclusiva per il Signor Kohl nel rispetto della normativa europea; si tratta di materiali di classe E1 a bassissimo contenuto di formaldeide.



STUDIOBIOARCH
info@studiobioarch.it
www.studiobioarch.it

  
Italy   EU

TORNA SU